2015-2016

Nella sua prima edizione, grazie al contributo della Fondazione SociAL e ad una rete di 13 partner, “Bee my Job” ha aperto una porta sul mondo del lavoro in apicoltura a circa 40 rifugiati e richiedenti asilo.

Il percorso, che si è sviluppato nell’arco degli ultimi due anni, ha previsto un periodo di formazione teorica e pratica con l’acquisizione di nozioni specifiche per l’impiego nel settore. Un aspetto molto apprezzato dalle aziende apistiche sparse sul territorio nazionale che hanno aderito al progetto e attivato 20 contratti di tirocinio.

Le aziende hanno potuto godere di incentivi per l’inserimento lavorativo e di assistenza amministrativa fornita dall’Associazione, attraverso il supporto nella selezione del tirocinante, il supporto logistico per eventuali trasferimenti nel luogo di lavoro, il tutoraggio e la mediazione linguistica e culturale.

Lo sviluppo positivo del progetto ha permesso ad APS Cambalache di valorizzare questa realtà anche nel contesto in cui la società vive e si muove: la città. Nel 2015, all’interno del parco Forte Acqui di Alessandria, è stato installato un apiario urbano di 10 arnie, per la produzione di miele che assicuri la sostenibilità del progetto e per organizzare incontri di apididattica tra i richiedenti asilo e i cittadini, le scuole e i gruppi associativi.

(Foto di Vittorio Destro, Domenico Frulio e Daniele Robotti - Gruppo Fotografico Photo Ring, Alessandria)